Dipendenza da smartphone, 4 italiani su 10 cercano di uscirne

Il 40% degli italiani crede di usare troppo lo smartphone e tenta di limitarne l’utilizzo, prevalentemente silenziando le notifiche (più del 30% dei giovani) o spegnendolo durante la notte (42% degli over 65). Il trend emerge dalla ‘Global Mobile Consumer Survey 2017’ curata da Deloitte. Il confronto con l'estero.

SmartphoneQuattro italiani su dieci ritengono di utilizzare troppo il proprio cellulare e un 36% di questi ammette di esagerare in tutte le situazioni: il 27% durante la sera, il 20% nei momenti con la famiglia e il 13% a lavoro, scuola o università. Ad avere maggiori difficoltà a separarsi dal proprio cellulare sono gli under 24 con una percentuale del 61% ma anche i più grandi non scherzano: il 20% degli over 65, che negli anni passati si sono avvicinati al mondo dello smartphone ma senza abusarne, oggi ritiene di utilizzarlo troppo. I dati sulla dipendenza da smartphone degli italiani emergono dalla Global Mobile Consumer Survey 2017, una ricerca di Deloitte, che coinvolge 33 Paesi tra i principali al mondo e delinea le tendenze relative alle abitudini e ai comportamenti degli utenti connessi tramite smartphone.

Quale metodo si usa per limitare l’utilizzo del cellulare? Il confronto Italia/Estero
In Italia il 34% lo spegne durante la notte, percentuale che arriva al 42% con gli over 65, mentre i giovani silenziano le notifiche (più del 30%). Invece all’estero il detox viene praticato principalmente tenendo il telefono in borsa quando si incontrano le persone, pratica tipica del 36% dei britannici, il 37% dei tedeschi e il 42% degli olandesi. Mentre quasi 4 spagnoli su 10 silenziano le notifiche per disintossicarsi dal cellulare.

Per la restante parte degli italiani lo smartphone è la longa manus, un’appendice, una protesi, come dimostrato questi altri dati della ricerca:

Lo smartphone per 6 italiani su 10 è un vero e proprio assistente personale, tra questi uno su 5 non può fare a meno della ricerca vocale: il 49% la usa per ricercare informazioni e il 48% per chiamare un contatto della rubrica
Con 20 punti percentuali in più rispetto al 2016, l’Italia risulta al di sopra della media europea per l’acquisto online di prodotti e servizi tramite smartphone. Il 30% di chi non ha ancora pagato tramite smartphone dichiara di non averlo fatto perché non considera il telefono un mezzo sicuro
Un italiano su 5 utilizza lo smartphone per pagare i trasporti pubblici e il parcheggio e più di uno su 3 lo utilizza per effettuare transazioni bancarie di vario genere
In Italia cresce l’utilizzo di dispositivi intelligenti per svago (24%), auto (9%) e casa (7%). Boom per le Smart TV: +17% rispetto allo scorso anno
Gli italiani risultano i più propensi all’acquisto di dispositivi intelligenti connessi per la casa: il 17% per sistemi di sorveglianza, il 12% per elettrodomestici e termostati, il 11% per sistemi di illuminazione
Nel 2017 la condivisione di contenuti è diventata una vera e propria moda, con più dell’80% di italiani che condividono mediante app di messaggistica: tra i giovani, ben il 95% le usa per condividere foto. Esplode inoltre la mania del live streaming sui social: il 40% degli intervistati lo utilizza.

Fonte: Key4Biz

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *