Gli operatori T-Mobile e Sprint verso la fusione

Fusione T-Mobile e Sprint

Una notizia che sta facendo il giro del mondo: i famosi operatori di telefonia mobile americana, T-Mobile e Sprint, starebbero per firmare un accordo di fusione tra le loro società.

Queste due grandi realtà del mercato tlc americano vorrebbero coinvolgere verso un’unica società negli Stati Uniti. Stando a quanto riportato da Reuters, la società combinata partirebbe già con circa 130 milioni di clienti: un ottimo numero se si considera che i colossi AT & T e Verizon viaggiano su numeri di abbonati che variano tra i 135 e i 146 milioni.

Non è la prima volta che T-Mobile e Sprint provano ad avere un punto di incontro sotto questo punto di vista, ricevendo però continui rifiuti da parte dell’amministrazione Obama e dall’antitrust americana.

nuove era 5G

Il motivo principale che sta spingendo adesso questi due colossi della telefonia mobile verso la loro fusione è l’intenzione di ridurre i costi e aumentare gli investimenti in vista proprio della diffusione in tutto il mondo della nuova rete 5G: aggiudicarsi il primato in vista di questa nuova era rappresenta sicuramente un ottimo ritorno dell’investimento. E allora quale idea migliore se non quella di unire le proprie forze?

Nulla di certo ancora, ma potrebbe essere annunciato un accordo entro la fine del mese di Ottobre. Rimaniamo quindi in attesa di ricevere news e aggiornamenti a riguardo, ma possiamo certamente dire che attualmente il mercato azionario è in positivo grazie ad un incremento del 5% in Borsa per l’operatore Sprint e dell’1% per T-Mobile.

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *