Il “.it” compie 30 anni: 3 milioni i siti tricolori

Nel 1987 l'Internet Assigned Numbers Authority delegava il Cnr di Pisa a gestire Registro.it, l'anagrafe italiana del web. Per festeggiare l'anniversario un roadshow in tutta Italia

Sono passati 30 anni da quando Iana (Internet Assigned Numbers Authority, l'organismo che ha responsabilità nell'assegnazione degli indirizzi Ip, ndr) nel dicembre 1987 ha delegato il Cnr di Pisa a gestire il Registro.it, l'anagrafe dei nomi a dominio ".it". E oggi sono oltre tre milioni, i nomi italiani, assegnati a persone fisiche e imprese, da grandi brand "pionieri" come Enel, Ferrari, La Rinascente, Buffetti, Acqua di Parma, che hanno aperto il loro sito e iniziato la loro storia digitale tra la fine degli anni ottanta e i primi anni novanta, fino ad Abbigliamento Lu.Di.Ca., in provincia di Salerno, tremilionesimo nome registrato nel dicembre 2016.

Per festeggiare questo importante anniversario, il Registro lancia oggi una serie di appuntamenti dedicati alla storia digitale nel segno del ".it", a partire da quelli ospitati all'interno dell'Internet Festival in programma a Pisa dal 5 all'8 ottobre. Nello spazio del Teatro Lux i primi tre giorni saranno dedicati alle imprese con meeting, workshop e networking con i principali esperti italiani del settore; l'evento clou, domenica 8 dalle 16 alle 18, organizzato in collaborazione con Startupitalia, porterà sul palco le storie di aziende e protagonisti del web che hanno scelto il .it per caratterizzare la propria identità online.

Passaggio quindi a Roma il 26 ottobre per la finale di .itCup Registro, la competizione per startup Ict del Cnr che mette in palio la possibilità di volare in Silicon Valley per un'esperienza di formazione imprenditoriale presso la prestigiosa Startup School di Mind The Bridge. Oltre 100 le domande pervenute ma solo sei - EasyTax Assistant, Ludwig, noon.care, Pharmercure, SmarTrainingSystem (STS) e Glitch Factory - sono le aziende selezionate che si presenteranno davanti a una platea di investitori nazionali e altri noti imprenditori.

Approdo infine a Milano il 24 novembre, dalle 11 alle 16, con il grande evento celebrativo "30 anni di .it", che ripercorrerà le tappe del percorso intrapreso fino a oggi. "Fin dalla sua nascita il Registro .it si è reso parte attiva di un processo di diffusione partecipato e condiviso della cultura della Rete, ispirato alla libera competizione degli attori, all'uso consapevole, alla neutralità e nel quale trovano ampia rappresentanza le comunità globali di Internet - spiega il direttore Domenico Laforenza, Direttore di Registro .it - La giornata del 24 novembre a Milano rappresenterà un'occasione per festeggiare la storia del Registro guardando alla trasformazione digitale dell'Italia e ai grandi cambiamenti per la società e per il mondo dell'impresa che derivano e deriveranno sempre di più dalla diffusione della Rete, della cultura digitale, della tecnologia".

Fonte: CorCom

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *