Smart city e progetti Ict: intesa ZTE-Regione Abruzzo

ia in Abruzzo ad attività altamente innovative. Zte Italia e la Regione Abruzzo hanno firmato un protocollo d’intesa per la realizzazione di Smart city e progetti Ict.

ZTE-Abruzzo

A siglare la partnership il vice presidente della regione Abruzzo Giovanni Lolli e il ceo e presidente Europa occidentale Hu Kun.

Il protocollo si concentrerà in particolar modo sull'implementazione dei progetti 5G, la realizzazione delle Smart City a livello regionale e piano di sviluppo Ict. Nel menù ci sono anche programmi congiunti finalizzati all'organizzazione di attività volte a diffondere al meglio ricerca e innovazione.

L’area hi-tech potrà estendersi a livello interregionale
«Una partnership importante, quella tra Zte e la Regione - sottolinea una nota dell’azienda - con l'obiettivo di fare del territorio abruzzese un'area high-tech, che potrà estendersi anche a un più vasto livello interregionale (con le amministrazioni confinanti)».

Entro settembre un centro di controllo congiunto
L'accordo istituisce, entro e non oltre il 30 settembre 2018, un centro di controllo congiunto con l'obiettivo di dare attuazione al protocollo, verificando eventuali forme di finanziamento o co-finanziamento per progetti scientifici di comune interesse, che abbiano ricadute occupazionali.

Entro novembre il progetto operativo
Entro il 30 novembre 2018 verrà redatto il progetto operativo, che regolerà nel dettaglio le prestazioni delle parti per lo sviluppo dei progetti che saranno messi in campo. Il Centro di controllo congiunto verificherà eventuali forme di finanziamento e co-finanziamento per progetti scientifici di comune interesse, che abbiano ricadute occupazionali.

 

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *