Iliad: ritorno a crescita ricavi trimestrali “grazie a Italia”, ribadisce obiettivi

Dopo il risultato record dei 2 milioni di clienti, i risultati a fine settembre mostrano un trend in ulteriore rialzo. Il fatturato balza a 55 milioni di euro.

Benedetto Levi

 

Trimestrale Iliad . L'azienda guidata da Benedetto Levi sottolinea "il ritorno alla crescita del fatturato trimestrale del gruppo (+1,7% a 1,23 miliardi) grazie al contributo dell'Italia" e ribadisce gli obiettivi strategici.

La Penisola ha contribuito con 46 milioni di euro al fatturato del gruppo nei tre mesi e con 55 milioni dal lancio delle attivita' il 29 maggio scorso. Il gruppo francese, che lo scorso giugno aveva chiuso "un primo semestre deludente dal punto di vista commerciale" e aveva rivisto l'obiettivo di Ebitda/investimenti in Francia, sulla scorta dell'andamento a settembre ribadisce ora i target.

In Francia nella telefonia fissa Iliad punta, tra l'altro, a una quota di mercato del 25% nella banda larga e ultra-larga a lungo termine e il raggiungimento di 1 milione di abbonati Ftth a inizio 2019. Anche nel mobile il gruppo fondato da Xavier Niel punta a una quota di mercato del 25% nel lungo termine.

Tornando all'analisi della trimestrale Iliad, dal punto di vista finanziario, i target includono un margine Ebitda Francia in progresso nel 2018, con l'ambizione di arrivare a oltre il 40% nel 2020, un livello di investimenti 2018 (escluse le frequenze) di circa 1,55 miliardi nel 2018 e un saldo Ebitda/investimenti Francia di circa 1 miliardo di euro a partire dal 2020.

Per l'Italia il target e' il raggiungimento dell'equilibrio in termini di Ebitda con meno del 10% del mercato.

Fonte: Sole24ore

Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *