Digital transformation, il 50% delle Pmi scommette sulla marketing automation

Digital Transformation

Report Innovation People: strategia omnicanale al centro degli investimenti aziendali 2021. Crescita del 10% del fatturato per le imprese dotate di piattaforme per l’automazione

Le Pmi italiane puntano alla strategia omnicanale. E in particolare alla marketing automation. Emerge dal report “Digitalizzazione delle Aziende nel 2021” di Innovation People secondo cui il 50% delle piccole e medie investiranno quest’anno nelle piattaforme automatizzate per il marketing. L’adozione di marketing automation ha fatto registrare alle imprese nel 2020 un aumento del 10% del fatturato, una crescita del 20% dell’engagement, un incremento del 50% della Lead generation.

Risorse del piano Transizione 4.0

Il report punta a esplorare le strategie delle Pmi per utilizzare i 14 miliardi destinati alla digitalizzazione dal piano Transizione 4.0 emanato dal Governo e prorogato fino al 2023.

L’indagine, che prende in esame un centinaio di aziende di più settori (Industria, Logistica, Formazione, Retail, Turismo, Media fra gli altri) punta l’attenzione sul cambiamento nelle abitudini dei consumatori emerso durante la pandemia, che ha comportato, per molte realtà, un vero e proprio cambio di rotta al fine di fronteggiare al meglio il “new normal”.

L’obiettivo è quello di evidenziare lo stato della digitalizzazione in Italia e in che modo il comportamento digitale delle imprese cambierà nei prossimi mesi, in funzione di un mercato in continua trasformazione.

Luci e ombre sulle strategie digitali

Nel 2020 le aziende sono state costrette a reinventare il proprio approccio digitale per rispondere ad una crisi senza precedenti.

Stando al report questo ha accelerato, da un lato, il processo di digitalizzazione intesa come efficientamento tecnologico dei mezzi di comunicazione, dall’altro l’implementazione di nuove strategie digitali volte a migliorare sia la presenza e reputazione online del marchio, sia il rapporto, il messaggio e il servizio offerto ai propri clienti, come afferma l’83% degli intervistati.

I canali di comunicazione più utilizzati per mantenere attiva una relazione con i clienti sono stati essenzialmente i Social Media (77%) e l’Email Marketing (68%).

Ma il 61% dei partecipanti al sondaggio ha sottolineato che, complice la velocità nel cambiamento, le strategie messe in campo sono risultate poco chiare e non del tutto definite. Tra i gap evidenziati, emerge la mancanza di strategie di engagement sui social networks e, più genericamente, di Digital Strategies efficaci, in grado di rispondere alle esigenze di mercato.

Investimenti previsti per il 2021

Il 2020 ha posto sotto la lente di ingrandimento le difficoltà delle aziende italiane, in parte preesistenti al Covid-19, in parte indubbiamente spinte da un nuovo modello di Buyer Persona, sempre più esigente e difficile da ingaggiare.

La ricerca conferma questo Trend: con più dell’80% dei voti le aziende intervistate hanno dichiarato che gli investimenti digitali del 2021 saranno destinati alla creazione di una strategia omnicanale e alla comunicazione personalizzata. 

In particolare il 50% delle imprese si ritiene interessato all’utilizzo di una piattaforma di Marketing Automation; chi ne ha usufruito nel 2020, ha evidenziato, inoltre, valori di crescita rilevanti: incremento della Lead Generation del 50%, crescita dell’engagement del 20%, aumento del fatturato del 10%.

Sei social? Condividi!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *