Tim e Fujitsu: tavolo di confronto sul 5G

Fujitsu e Tim danno vita a un tavolo di confronto sulle reti 5G e i possibili sviluppi tecnologici. In particolare, al centro del confronto, lo sviluppo di servizi attraverso tecnologie come Blockchain e quantum-inspired computing.

Le due aziende, con un approccio di co- creation, lavoreranno per sfruttare al massimo le potenzialità offerte dalle reti 5G per accelerare la trasformazione digitale in settori strategici come automotive, finanza, manifattura e utilities.

In più, Tim e Fujitsu, parallelamente esploreranno modalità innovative per fornire l’abilitazione alle reti 5G ma soprattutto la connettività dell’Internet of Things e la prevenzione delle frodi, come? Grazie all’utilizzo della tecnologia Blockchain (una struttura dati condivisa e immutabile definita come un registro digitale le cui voci sono raggruppate in “pagine” concatenate in ordine cronologico, e la cui integrità è garantita dall’uso di primitive crittografiche).

Massimiliano Ferrini, Head of Product Business di Fujitsu Italia commenta così: “Questo nuovo progetto, che può anche essere visto come una sorta di laboratorio di ricerca e sviluppo congiunto, ci permetterà di raggiungere nuovi livelli di innovazione in ambito networking, grazie al 5G, al Blockchain e al quantum-inspired computing di Fujitsu, che fa leva sulla soluzione Digital Annealer, in grado di elaborare scenari complessi con maggiore accuratezza – rilasciando risultati di ordini di magnitudine superiori alla generazione di Moore – rispetto ai computer tradizionali di oggi. Si tratta di tecnologie emergenti, destinate a cambiare le dinamiche di molti settori di business nei prossimi anni”.

Lucy Lombardi Responsabile Digital and Ecosystem Innovation di Tim, aggiunge: “Il potenziale di applicazione di queste tecnologie emergenti, che garantiranno sempre maggiore valore ai nostri clienti in termini di qualità dell’infrastruttura di rete, è enorme”, il 5G rappresenta un’innovazione senza precedenti rispetto alle reti tradizionali e offre l’opportunità di sviluppare nuovi servizi digitali che sfruttano appieno le nuove infrastrutture. Al fine di indirizzare tali opportunità è fondamentale il consolidamento di un ecosistema con player distintivi quali Fujitsu, che contribuiscano con le loro eccellenze all’innovazione nelle infrastrutture e servizi”.

Fonte

Leggi anche

Sei social? Condividi!Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Posted in:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *